Presentazione del progetto

Il progetto semplice Terres Monviso – Ris[K] si concentra sulla mobilità transfrontaliera garantita dai due passi di frontiera del territorio (Colle dell’Agnello / Colle della Maddalena), nel novero dei 12 valichi per la mobilità interna ed esterna dell’area.

Soggetti a numerosi rischi naturali e antropici, questi territori devono la loro forza alle arterie viarie che assicurano la mobilità di persone e merci.

Progetto sperimentale dal partenariato ampio, Ris[K] non intende risolvere la totalità delle problematiche di sicurezza della mobilità transfrontaliera ma si concentra sulla creazione di sinergie inedite tra le Autorità competenti in materia di trasporti (Regione Piemonte e Département des Hautes-Alpes) e le collettività locali e territoriali (CC du Guillestrois-Queyras, UM Valle Stura e Provincia di Cuneo) al fine di mantenere l’attrattività del territorio (qualità della vita per residenti e turisti).

Concentrandosi su tre tipologie di rischio (valanghe e sicurezza stradale in Italia e dissesto geologico eccezionale per parte francese), il progetto si concentra sulla gestione associata, unendo le procedure di miglioramento stradale, di gestione dei rischi e di tutela ambientale con l’interconnessione dei sistemi di allerta e il monitoraggio condiviso degli eventi di rischio.

L’animazione di reti locali, i workshop per lo scambio di esperienze e di buone pratiche transfrontaliere e l’istituzione di una commissione bilaterale della mobilità costituiscono la base della governance del progetto.

 

Diario

25/03/2023
Data scadenza progetto Terres Monviso – RisK
-

A colpo d’occhio, scopri tutte le azioni RisK in corso

Clic!